Introduzione alle visualizzazioni

Screaming Frog SEO Spider ha due tipi di visualizzazioni di siti Web interattive: visualizzazioni di scansione e visualizzazioni di albero di directory.

I due tipi di visualizzazioni sono fondamentalmente diversi e sono utili per comprendere l’architettura di un sito in modi diversi. Questa guida spiegherà le differenze ed evidenzierà come ciascuna può essere utilizzata.

Ogni tipo di visualizzazione ha anche due diversi formati, un diagramma diretto dalla forza e un grafico ad albero. La scelta del tipo di formato può dipendere semplicemente dal gusto personale, ma il formato “migliore” da utilizzare può dipendere anche dalle dimensioni del sito e dalla situazione. Guarda il nostro video sulle visualizzazioni o continua a leggere la nostra guida di seguito.

Sebbene le visualizzazioni siano belle e divertenti, non forniscono più dati di quelli già disponibili in una scansione. Spesso non sono il modo migliore per diagnosticare i problemi e non sempre raccontano l’intera storia.

Tuttavia, il punto di forza delle visualizzazioni è che possono aiutare a fornire una prospettiva, comunicare idee o rivelare modelli sottostanti che sono più difficili da scoprire nei dati e nei fogli di calcolo.

Analizziamo i due tipi di visualizzazioni e le loro differenze.

Scansione visualizzazioni

Le visualizzazioni del “diagramma di scansione diretta forzata” e del “grafico ad albero della scansione” forniscono una visione di come SEO Spider ha eseguito la scansione del sito, dal percorso più breve a una pagina. Mostrano un singolo percorso più breve a una pagina dall’URL iniziale. Non mostrano tutti i collegamenti interni, poiché ciò rende le visualizzazioni difficili da scalare e spesso incomprensibili.

opzione crawl visualizzazione

Se una pagina ha più percorsi più brevi (cioè più collegamenti dalla stessa profondità più bassa), il collegamento che verrà visualizzato è quello che è stato sottoposto a scansione per primo, spesso il primo scoperto nel codice sorgente.

Le visualizzazioni della scansione sono gerarchiche in base alla profondità di scansione e le linee tra gli URL rappresentano il percorso più breve. Ciò rende le visualizzazioni di ricerca per indicizzazione utili durante l’analisi dell’architettura del sito e dei collegamenti interni.

Diagramma di scansione con direzione forzata
I diagrammi di scansione diretta forzata sono come una mappa termica, con l’URL di inizio rappresentato dal nodo verde più scuro e più grande (i cerchi) al centro. Questa è generalmente la home page se hai avviato la scansione da lì. Le linee (note come “bordi”) rappresentano il collegamento tra un URL e un altro (con il percorso più breve, se hai ascoltato).

I nodi leggermente più piccoli del nodo più grande e collegati da collegamenti sono URL che rappresentano il livello di profondità di ricerca per indicizzazione successivo e man mano che si allontanano, i nodi vengono ridimensionati e più leggeri con l’aumento della profondità di ricerca per indicizzazione.

force-directed-crawl-diagram

Indexable pages are represented by the green nodes, while the pastel red highlights URLs that are non-indexable. This makes it quite easy to spot problematic sections or pages of a website.

There are valid reasons for non-indexable pages, but visualising their proportion and where they are, can be useful in quickly identifying areas of interest to investigate further.

The ‘Information’ (i) menu icon provides a key with more information about the colours of nodes.

force-directed-crawl-diagram-key

La visualizzazione mostrerà fino a 10.000 URL nel browser, ma ti consentirà di fare clic con il pulsante destro del mouse e “concentrarti” per espandere su aree particolari di un sito per mostrare più URL in quella sezione (fino a altri 10.000 URL alla volta). Puoi utilizzare il browser come navigazione, digitando direttamente un URL e spostandoti avanti e indietro con facilità.

Quando una visualizzazione ha raggiunto il limite di 10k URL, ti consente di sapere quando un particolare nodo ha figli che vengono troncati (a causa dei limiti di dimensione), colorando i nodi in grigio. È quindi possibile fare clic con il pulsante destro del mouse ed “esplorare” per vedere i bambini. In questo modo è possibile visualizzare ogni URL in una scansione.

Crawl Tree Graph

Il formato del grafico ad albero visivamente è abbastanza diverso dal diagramma di scansione diretto forzato, ma fondamentalmente rappresentano i siti Web in modo simile, con gli URL rappresentati dai cerchi e il percorso più breve dal collegamento ipertestuale, come le linee che li collegano.

Sono gerarchici in base alla profondità di scansione da sinistra a destra per impostazione predefinita, ma puoi girarli per essere dall’alto verso il basso (o da destra a sinistra, dal basso verso l’alto ecc.).

I grafici ad albero della scansione mostreranno anche fino a 10.000 URL nel browser, ma ti consentono di fare clic con il pulsante destro del mouse e “ concentrarti ” per espandere su particolari aree di un sito per mostrare più URL in quella sezione (fino a altri 10k URL alla volta ).

Visualizzazioni dell’albero di directory

Le visualizzazioni “diagramma ad albero della directory diretta forzata” e “grafico ad albero della directory” mostrano l’architettura dell’URL di un sito web. I nodi (i cerchi) sono organizzati dai componenti degli URL, dal protocollo, all’host e al percorso. A differenza delle visualizzazioni di ricerca per indicizzazione, i nodi non riflettono sempre gli URL in risoluzione e le linee non rappresentano collegamenti ipertestuali.

opzione crawl visualizzazione

Se hai già familiarità con la visualizzazione ad albero di directory in SEO Spider, le visualizzazioni ad albero di directory sono simili. In caso contrario, fare clic sull’icona della struttura ad albero della directory nella scheda Interna.

Le visualizzazioni della struttura ad albero della directory sono gerarchiche per componente e percorso dell’URL e le linee tra gli URL rappresentano il percorso della directory. Ciò rende le visualizzazioni ad albero delle directory utili durante l’analisi della struttura dell’URL e dell’architettura delle informazioni generali di un sito web.

Spesso è anche più facile individuare i problemi utilizzando questa visualizzazione, poiché gli URL che condividono la stessa directory di solito condividono anche lo stesso modello.

Diagramma ad albero delle directory con direzione forzata

I diagrammi ad albero delle directory guidati dalla forza sono come una mappa di calore, con i protocolli rappresentati dal verde più scuro, il nodo più grande (i cerchi) che pende generalmente dal nodo centrale che è la homepage (il nome host).

Le linee (“bordi”) rappresentano il percorso dell’URL, quindi i nodi del protocollo si connetteranno all’host, che si connetterà alla prima directory, percorso e avanti.

I nodi leggermente più piccoli del nodo più grande che sono collegati da link sono la homepage e man mano che si allontanano, i nodi vengono ridimensionati e più leggeri aumentando il percorso.

Nel diagramma ad albero delle directory qui sotto puoi vedere il percorso delle nostre pagine dell’autore, come https://www.screamingfrog.co.uk/author/screamingfrog/.

Protocollo (https: //), nome host (www.screamingfrog.co.uk/), directory (/ author /) e infine il percorso / screamingfrog /, che è un URL risolutivo. I nodi rossi sotto la directory dell’autore sono tutte pagine dell’autore.

Sono di colore rosso in quanto non sono indicizzabili con un meta tag “noindex” e ovviamente condividono lo stesso modello di pagina. Nel diagramma di ricerca per indicizzazione, queste pagine sono distribuite durante la visualizzazione piuttosto che raggruppate, poiché vengono collegate e rilevate per prime da varie pagine del blog. Ecco la stessa visualizzazione delle pagine dell’autore:

Poiché la visualizzazione ad albero delle directory raggruppa le pagine in base al percorso che spesso condividono lo stesso modello, spesso è più facile vedere questi tipi di modelli e comprendere la struttura generale e ampia.

Grafico ad albero delle directory
Il formato del grafico ad albero di directory rappresenta i siti Web in modo simile al diagramma ad albero di directory diretto forzatamente, con i componenti URL rappresentati dai nodi e le linee che li collegano al percorso dell’URL.

Sono gerarchici in base al percorso dell’URL da sinistra a destra per impostazione predefinita, ma puoi capovolgerli per essere dall’alto verso il basso (o da destra a sinistra, dal basso verso l’alto ecc.).

Ridimensionamento dei digram con direzione forzata

Sia il “diagramma di scansione diretta forzata” che il “diagramma ad albero della directory diretta forzata” possono essere ridimensionati in base a metriche diverse (facendo clic sull’icona a forma di ingranaggio). Come descritto sopra, le dimensioni e la colorazione dei nodi vengono ridimensionate rispettivamente in base alla profondità di scansione o al percorso dell’URL.

Tuttavia, entrambi i diagrammi possono essere scalati da altri elementi come: inlink univoci, Link Score (PageRank) o metriche esterne come Moz Page Authority o Ahrefs URL Rating, ad esempio.

Ciò significa che i diagrammi possono essere configurati per visualizzare quali URL su un sito Web hanno la massima autorità (comprese le metriche dei collegamenti esterni, non solo i collegamenti interni), utilizzando Ahrefs URL Rating, come esempio. Per il nostro sito Web, la pagina SEO Spider è la pagina più collegata e autorevole.

scaling-force-directed-diagrams-ahrefs-url-rating

O in alternativa, per considerare solo i link interni, il Link Score rappresenta il PageRank interno in tutto il sito.

scaling-force-directed-diagrams-link-score (1)

Entrambi gli esempi precedenti possono aiutare a visualizzare le pagine e le sezioni chiave di un sito che hanno maggiore autorità e quelle che richiedono miglioramenti con collegamenti migliori.

Ulteriore supporto

La guida sopra dovrebbe chiarire come ogni tipo e formato di visualizzazione può essere utilizzato in SEO Spider.

Per ulteriori informazioni sullo strumento, leggi anche le nostre Domande frequenti su Screaming Frog SEO Spider e la guida utente completa.

Se hai ulteriori domande, contattate Screaming frog per ulteriori domande.

Se ti piacciono i nostri articoli iscriviti e seguici

    • Introduzione alla visualizzazione

    Introduzione alla visualizzazione

    Agosto 12th, 2020|0 Commenti

    Introduzione alle visualizzazioni Screaming Frog SEO Spider ha due tipi di visualizzazioni di siti Web interattive: visualizzazioni di scansione e visualizzazioni di albero di directory. I due tipi di visualizzazioni sono fondamentalmente diversi e

    • visual sitemap

    Strategia SEO con una sitemap visuale

    Agosto 12th, 2020|0 Commenti

    Usa una mappa del sito visuale per implementare la tua strategia SEO Quando si tratta di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), le grandi vittorie richiedono seri sforzi per essere realizzate. L'utilizzo di una

    SEO TECNICO

    Agosto 6th, 2020|0 Commenti

    Le conoscenze tecniche di base ti aiuteranno a ottimizzare il tuo sito per i motori di ricerca e a stabilire credibilità presso gli sviluppatori. Ora che hai creato contenuti di valore sulla base della

    • Seo 101, le basi della seo

    SEO 101

    Luglio 13th, 2020|0 Commenti

    SEO 101 Che cos'è e perché è importante? Benvenuto! Siamo entusiasti che tu sia qui! Se hai già una solida conoscenza del SEO e del perché è importante, puoi saltare subito al Capitolo 2

    • seo per principianti e significato seo

    SEO per principianti

    Luglio 13th, 2020|0 Commenti

    Introduzione Benvenuto nel tuo primo percorso di apprendimento SEO! Non importa se non hai nessuna conoscenza su questo argomento, ti insegnero tutte le basi necessarie per approcciare questo mondo di opportunità. Otterrai il massimo